Città Studi, Susa

Il Quartiere Universitario

Nato e sviluppatosi agli inizi del 900’ come complesso di edifici adibiti ad uso scolastico e scientifico, Città Studi è il più grande quartiere universitario di Milano. Infatti, al suo interno, sono presenti alcune delle principali università cittadine tra cui il Politecnico, con le facoltà di Ingegneria e Architettura e l’Università Statale di Milano con le sue cinque facoltà scientifiche: Medicina Veterinaria, Scienze Agrarie e Alimentari. Scienze del Farmaco, Scienze e Tecnologie e Scienze Motorie. Nel quartiere sono anche presenti due importanti sedi di ricerca scientifica come l’Istituto Nazionale dei Tumori e l’Istituto Neurologico Besta.

Città Studi è un quartiere ben collegato con il centro di Milano ed in generale con tutte le zone della città. Il quartiere è servito dalla linea verde (M2) della metropolitana, con la fermata Piola. Nelle vicinanze è presente la stazione ferroviaria di Lambrate, con treni metropolitani (fermata Lambrate), suburbani e regionali. Varie anche le alternative di spostamento con autobus, tram e filobus.

Città Studi offre inoltre diverse attrazioni per l’intrattenimento culturale, come:

Cinema Multisala Plinius
Nato negli anni 30’ a Milano in qualità di principale centro d’aggregazione culturale per i milanesi, il Cinema Multisala Plinius, ha ospitato anche il famoso Totò per la sua prima esibizione sul palcoscenico. Ad oggi, è il cinema milanese per eccellenza. Con le sue 6 sale cinematografiche e un vasto foyer, è un punto di riferimento per la città e il luogo perfetto per gli amanti del cinema.

Teatro Leonardo da Vinci
Fondato nel 1979, il Teatro Leonardo da Vinci nella Città Studi dispone di una sala ipogea con 500 posti e un palcoscenico sul quale si alternano spettacoli di compagnie ospiti proveniente da tutta Italia, eventi culturali, letterari e musicali, creando un'offerta artistica alternativa a Milano.

Spazio Tadini
Ex dimora e studio artistico di Emilio Tadini, uno dei pittori e scrittori milanesi più influenti del 900, Spazio Tadini è una delle case museo della Città Studi che raccoglie testimonianze di personaggi che hanno contribuito alla crescita di Milano. Attualmente ospita opere di artisti provenienti da tutto il mondo, ed è un luogo aperto all’arte e alla cultura. 

Con la presenza di un gran numero di giovani tra i 18 e i 30 anni, la vita notturna del quartiere è molto attiva e numerosi sono i bar, i pub, i ristoranti, le pizzerie e vari locali che si trovano nelle adiacenze delle università per animare la vita studentesca. Ad esempio:

Bar Basso
Vera istituzione dei locali milanesi, il Bar Basso è uno storico bar aperto dal 1947 in Città Studi e sviluppatosi con la formula "mangia e bevi" di cui puoi notare ancora drink in bicchieroni giganti e aperitivi al banco con noccioline, olive e patate. Proprio qui è nato negli anni sessanta il più famoso cocktail “Negroni Sbagliato” che prevede l’uso dello spumante al posto del gin.